Wimbledon Paint Classico

Wimbledon paint Classico è una resina elastomerica al caucciù acrilsintetica in emulsione acquosa a base di pigmenti minerali ed extenders silicei accoppiati a sostanze caucciose. WIMBLEDON PAINT CLASSICO consente di ottenere pavimentazioni continue senza giunte e forma una micro-membrana gommosa. Una resina molto efficiente e con ottima resistenza agli agenti atmosferici ed esposizioni climatiche (ottima su pavimenti in cemento, asfalto, mateco, eternit, Epdm)

Il manto ottenuto ad elevata resistenza, WIMBLEDON PAINT CLASSICO, con molecola al caucciù, destinato in una fascia di mercato più commerciale. Si adopera per strutture sportive di scuole e circoli dove si richiede una spesa contenuta e per superfici di scuole tennis, campi amatoriali, mini tennis, settore alberghiero/turistico, campi scuola FIT. Valido prodotto per campi da gioco e strutture agonistiche nel segmento non professionale. Le molecole in miscela (resina, silicone, neoprene, gomme) creano un film di ottima qualità. Pedonabile dopo 72 ore ultimata l’applicazione.

 liguria-img_3873
WP_20150604_14_41_46_Pro
WP_20150520_08_47_19_Pro
IMG_0018.JPG
shutterstock_98756387
 summer camp1.ai


IMPIEGO 

Il prodotto è molto versatile, i supporti da trattare devono essere asciutti, sani, esenti da grasso, unto e muffe. Su zone dissestate o soggette a formazioni di pozzanghere, spianare e creare giuste pendenze al deflusso dell’acqua. Ove ci sono problemi di ristagno acque piovane si consiglia una manutenzione e sistemare l’inclinazione di pendenza al 1% (classica a schiena d’asino). Wimbledon paint classico è antiscivolo e drenante

Ciclo: applicare una mano generale di Fondo Base Road (J-68), quindi 2-3 mani di WP CLASSICO (J-66) a secondo della classe di resistenza desiderata o grado di esposizione (nord/sud) della località geografica residente.

Supporti, cemento o asfalto: sigillare fessure e giunti con una malta formata da una parte di WP CLASSICO più tre parti di sabbia o Wimcrost (J-70)

1) GENERALITA’ E INDICAZIONI DI IMPIEGO 
1.1) Rivestimento a base di speciali resine acriliche e sintetiche in emulsione con farine di quarzo selezionate.
ACRILICA quindi è una resina lavabile acrilica al quarzo e caucciù a basso spessore, adatta per l’applicazioni in esterni per il rivestimento di supporti in cemento, tartan ed a base bituminosa di qualsiasi tipo.
Ottima resistenza alle cavillature ed agli agenti atmosferici, ottima copertura e facilità di applicazione. Lo strato Wimbledon Classico è una miscela di resine e microgranuli molto fini con silice che insieme a mastici, siliconi e neoprenico, contribuisce alla buona qualità tennistica del rivestimento.
1.2) Indicazioni d’impiego:
GOMMOSA PER PAVIMENTI E MANTI BITUMINOSI: adatta per finiture di pavimentazioni murarie in cemento e supporti in strato di conglomerato bituminoso, particolarmente esposto alla pioggia battente previa una adeguata preparazione del supporto e pendenze di scarichi che permettono il deflusso dell’acqua piovana posizionati lungo il campo da gioco

RESISTENZA: Wimbledon paint Classico è utilizzabile anche in condizioni estreme, soggetta a clima piovoso, è antiscivolo, è drenante anche in caso di temporali. Il supporto è drenante da 5 a 50/60 millimetri di acqua
Presenta ottime caratteristiche di ancoraggio e di protezione su tutti i fondi nuovi o vecchi, quali cemento armato, intonaci civili, vecchie pitture ben ancorate, rivestimenti plastici ammalorati, asfalto. Per la classe di resistenza si rimanda al paragrafo Classe di resistenza:

2) CARATTERISTICHE DI IDENTIFICAZIONE

2.1) Tipo di resina: acrilico base acqua e caucciù base solvente
Peso specifico: 1533 g.litro ± 20 g.litro Residuo secco in massa: 68 % ± 2%
Aspetto: opaco
Resa media per lt.: 6-8 mq (Pavimento ruvido mq.40, Pamimento medio ruvido mq.60-65, Pavimento medio frattazzato mq.75-80, Pavimento liscio tipo industriale mq.90-110)
pH al confezionamento:~ 8,5
Viscosità cinematica alla temperatura di 20 °C:con Brookfield RVT, girante n. 6 a velocità 20: 32.000 cps ± 2.000

DURATA DELLO STRATO:

Wimbledon paint classico è un rivestimento monolitico acrilsintetico che dura a lungo nel tempo. Esso rappresenta l’elemento base del campo. Viene applicato con il ciclo / Fondo Base Road / Wimbledon paint classico, a 2 o 3 mani.

La classe di resistenza è determinata dal ciclo applicato. Potete fidarvi della nostra esperienza ventennale ed evoluta a continue ricerche di miglioramento dei prodotti, garantiamo una lunga ed efficace resistenza di un campo da tennis di alta qualità.
La Classe 5 è intesa per una mano di Fondo Base Road e due mani di cuschion Wimbledon paint, Wimbledon paint Pro
La Classe 10 è intesa per una mano di Fondo Base Road e tre mani di cuschion Wimbledon paint, Wimbledon paint Pro

campo

RIORGANIZZAZIONE DELLA SUPERFICIE: la durata di un campo WIMBLEDON PAINT realizzato ad opera d’arte viene raccomandato a secondo della classe/ciclo applicato.
Il colore Verde e Rosso, hanno un doppio vantaggio: non allucinano l’atleta e non surriscalda la superficie. 

3.1) Condizioni dell’ambiente e del supporto
Temperatura dell’ambiente: minima 5 °C massima 40 °C
Umidità relativa dell’ambiente: massima 80%
Temperatura del supporto: minima 5 °C massima 40 °C
Alcalinità massima per supporti murari: pH 12
Umidità massima del supporto:
per supporti murari e pavimenti, in legno e prodotti derivati: 15-20%
Stato di preparazione minimo per supporti murari: spolverare o raschiare, se necessario, asportando le pitture male ancorate. Eliminare ogni traccia di oli e grassi. Eliminare muschio dai supporti. Non applicare con previsioni di pioggia, nebbia o gelo, e comunque ogni ciclo deve essere applicato di mattina in periodi di stagione calda, evitando problemi di sole battente. In periodi più invernali si consiglia un orario di tardi mattina con il supporto asciutto.


3.2) Cicli Applicativi
Per ottenere i migliori risultati con Wimbledon paint Classico resina caucciù è importante attenersi ai cicli applicativi ed ai quantitativi indicati nei punti successivi.
3.1.1) Intonaci, superfici bituminose
Applicare a rullo una mano di Fondo Base Road diluito 1:3 con acqua, Lasciare asciugare per circa 6
ore, attenzione se temperature umide, attendere l’essiccazione totale,  ed in seguito passare all’applicazione di CLASSICO, diluito con acqua(circa 35%) in base al tipo di strumento scelto (rullo, spruzzo, spatola). Lasciare essiccare e quindi, dopo aver verificato che la temperatura sia compresa tra gli 10 e 35°C, e che l’umidità relativa sia inferiore ad 80%, applicare la seconda mano ed eventuali altre mani rispettando i tempi di stacco

pagina 7.cdr

Note: La nostra società non assume responsabilità in casi in cui il prodotto viene applicato in condizioni uggiose, in supporti degradati non risanati, e in superfici con rilevanti problemi di instabilità. Si consiglia comunque, una manutenzione periodica della pavimentazione per allungarne e garantirne la lunga vita!